Il GonfaloneI 50 anni del cambio nomeLa gara degli AsiniModulistica in lineaScarica il depliant di CastelsilanoAbbiamo aderito al progetto ASME.netFotogallery


 

Comune di Castelsilano>> La gara degli asini

Albo Pretorio on line

PEC

PSA
Amministrazione Trasparente

Servizio Civile Nazionale

Fatturazione Elettronica

Manuale di gestione del protocollo informatico

Protocollo Informatico

Sistema di Conservazione

Web Gis

Sportello Unico per le Attività Produttive

Con tale link si assolve all’obbligo di pubblicazione della nuova modulistica edilizia unificata e standardizzata

Modelli Unificati per l'Edilizia

Autocertificazione Online

Cambio di Residenza

Trasparenza valutazione e merito

Amministrazione Aperta

Ultima Ora - ANSA.it

Area Riservata

Accesso Posta Istituzionale  

Accesso Posta Certificata

La gara degli asini

 

Gara degli Asini


 

LA MANIFESTAZIONE

 

LA MANIFESTAZIONE

 

LA STORIA

 

 

 

Immagini 2009

 

Immagini 2010

 

Immagini 2011

     

Gara Asini 2012

 

video

VIDEO 2010

 

 

 

 

 



La tradizione
La manifestazione trae origine da un'antichissima tradizione sviluppatasi fino ai primi anni '50 nei paesi della presila e della Sila. Infatti, durante i festeggiamenti del Santo patrono, tra un gioco popolare ed un altro, venivano organizzate queste competizioni tra i migliori esemplari presenti nei paesi, capaci di coinvolgere ed entusiasmare un'intera popolazione.

 

Alcuni storici hanno dimostrato con dovizia di particolari che, l’istituzione della stessa, durante i primi anni del secolo 18°, si deve ad un signorottodel luogo che, per redimere le diatribe concernenti il matrimonio della propria primogenita, organizzò la gara che vedeva la partecipazione di tutti gli aspiranti mariti. Chi arrivava primo prendeva in moglie la splendida e, sicuramente, ricca fanciulla.

 

Il protagonista
L'asino, molto diffuso in quel tipo di economia di tipo agro-pastorale, non era solo il mezzo di trasporto utilizzato per andare e venire dai campi ma costituiva il fulcro di tutta l'economia domestica, talché la sua morte costituiva una vera e propria iattura che gettava nello sconforto più totale intere famiglie (questi sentimenti sono stati ben espressi dall'artista Francesco Candido che rappresenta questo tragico avvenimento in uno dei murales del Museo artistico all'aperto della Cultura contadina di Castelsilano).
Riproporre oggi questo " palio dei poveri" significa prima di tutto riappropriarsi di questa tradizione, in un'epoca nella quale, ad esempio, molti bambini non hanno mai visto un asino, e, successivamente, rendere un piccolo ma significativo omaggio a quest'eterno e fedele lavoratore, simbolo mai dimenticato della laboriosità del popolo di Calabria.
In questi anni si sta rivalutando sotto molti aspetti l'asino, allontanandolo dal rischio dell'estinzione, e sono molti gli aspetti che hanno portato questo risultato, uno tra tutti è la composizione chimica del latte di asina, simile alla composizione del latte di donna e per le sue prodigiose proprietà utili nell'ottenere una base probiotica.

 

 

Comune di Castelsilano
P.IVA 00301160792

Sito ottimizzato per Mozilla Firefox e Google Chrome

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.142 secondi
Powered by Asmenet Calabria